L‘essenza dell’Aikido…

L’essenza dell’Aikido, il suo cuore, non sono – e non devono essere – i “waza”. 

Spesso ci soffermiamo su come meglio eseguirli, focalizzando la nostra attenzione unicamente sull’aspetto materiale delle stesse: velocità, perfezione, postura, dimenticando che queste sono solo un metodo per accrescere la parte nascosta di noi stessi. 

Respirazione, autocontrollo, percezione dello spazio intorno a noi, coordinazione dei movimenti, ci aiutano invece nel combattimento con il nostro peggior nemico: il nostro “ego”. 

Un’ altro aspetto fondamentale è “sentire” la presenza del Ki, che via via che proseguiamo il nostro cammino in questa disciplina, anche con opportuni esercizi, cresce e si sviluppa, facendo si che il nostro corpo diventi più energico, potente, capace di affrontare qualsiasi avversità sia fisica che mentale.            

Per me, questo è l’Aikido, non certo soltanto conoscere infinite tecniche fini a se stesse…

M. Vittorio Cravero 

(Istruttore del Dojo Aikido Torino)

9 commenti
    • Angelo Coppolecchia
      Angelo Coppolecchia dice:

      Interessante, conoscere se stessi ci porta a conoscere le infinite possibilita che ci portiamo dentro,non ci sono avversari se siamo sereni dentro.grazie maestro Vittorio.

      Rispondi
  1. Marco Sereno
    Marco Sereno dice:

    Bellissimo Post di MAESTROVITTORIO, che sottolinea l’importanza degli aspetti che compongono la Via che noi tutti seguiamo, propedeutici alla conoscenza del nostro essere e delle nostre capacità. 🙏

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *